Il Cuore, per esempio!

Prima di predicare altrui, date voi stessi l’esempio. Sarete seguiti.

Fedor Dostoevskij

Il Cuore, per esempio!

In questa pillola del cuore tratteremo la quarta lezione dell’Allenamento del Cuore: aiutare i tuoi piccoli e giovani atleti ad essere esempio di come ci si comporta in maniera rispettosa nei confronti delle donne e delle ragazze, anche fuori dal campo da gioco [scheda numero 9 del manuale].

Insieme alla tua squadra sei giunto ad un punto cruciale dell’Allenamento: fortificare la consapevolezza che quanto stanno imparando con te va portato fuori dal campo da gioco e usato anche per aiutare gli altri.

Stai preparando i tuoi piccoli e giovani atleti ad essere dei testimonial del CUORE: riconosci il loro impegno, aiutali a personificare questo ruolo, incoraggiali a trovare le loro motivazioni.

Nel discorso introduttivo alla lezione, cita i passi che hanno fatto e quanto sono stati capaci di rispondere a domande difficili, ad esempio, su ciò che va bene e non va bene nelle loro relazioni.

Invitali all’aiuto e sostegno reciproco nel comportarsi in maniera rispettosa, trattando gli altri nel modo in cui vogliono essere trattati. Afferma che sono diventati dei modelli da imitare per il club sportivo.

Poi passa alla pratica ponendo loro delle domande che stimolino i loro pensieri, come suggerito nella scheda.

Per coinvolgerli appieno cerca storie di atleti, magari nel vostro specifico ambito sportivo, che puoi offrire loro come ispirazione e modello positivo di comportamento per la non violenza. Oppure, prendi spunto da qualche fatto di cronaca che ti ha colpito, per sottolineare gli aspetti più negativi di alcuni modelli proposti sempre più spesso dai mass media o nei programmi per bambini e ragazzi.

Spronali a non essere testimoni passivi di violenza, dicendo loro una frase tipo questa:

“Se sentite uno dei vostri compagni di squadra utilizzare un linguaggio inappropriato o vedete un suo comportamento sbagliato verso una bambina (o un altro bambino), non unitevi a lui. Cercate invece di ricordagli gli inse­gnamenti che abbiamo visto insieme e come si fa ad essere corretti. Se necessario, chiedete consiglio e aiuto ad un adulto.”

Infine offri te stesso come modello a cui ispirarsi e su cui contare.

Ricordi la prima lezione dell’Allenamento del Cuore? Porgi di te stesso soprattutto l’umanità. Non avere paura a mostrare emozioni ed affettività: sono il più potente “strumento” che hai per prevenire e porre fine alla violenza in generale e sulle donne in particolare.

Share This: